A spasso per Ischia

La "Zingara", il famoso panino della movida ischitana

Mi faccio un regalo. La Zingara, il famoso panino della movida ischitana.
L’avete già provata? no? Due grandi fette di pane (rigorosamente cotto a legna o pellet) che si racchiudono, una volta maionesizzate all’interno, su un ripieno stratificato orizzontale di prosciutto crudofiordilattepomodoro insalatoso (della grandezza di quelle verdi fritti... alla fermata del treno, banale citazione per cinefili) e, poi… Poi? Poggiando la creazione sulla piastra arroventata, occorre schiacciarla con attenzione, girando le due facce sottosopra un paio di volte, affinché il calore faccia la sua parte al cuore, e la sbruciacchiatura superficiale della mollica, che non deve giungere al confine troppo croccante della bruschetta… s’impregni d’umori, grassi e profumi… Infine le due fettone gonfie di squisitezza si tagliano trasversalmente a metà, che fa rima (meglio) con birra a volontà.

Non tutti sanno che la Zingara è un’ischitana verace, ha un background d’ispirazione anglosassone, è nata a Ischia Ponte nella seconda metà degli Anni Settanta.

ZINGARA 180

 
Numeri utili